Storia
14 Lug 2016

La Bergamina è anche storia...

La Bergamina, Nasce  nel primo ‘900  come “Cascina dei  Bergamini”, ovvero contadini addetti alle mucche e mungitori di stalla, figure di collegamento tra l’economia agricola di montagna e e quella delle stalle collinari e di pianura.
Accadeva infatti che durante l’estate i Bergamini si spostassero transumando  verso le cascine della collina e della pianura dove caseificavano fra l’11 novembre (S. Martino) e  il 23 Aprile (S. Giorgio), data che segnava il ritorno delle mandrie ai monti.
Tutte le stalle dei Bergamini  segnarono la nascita  delle moderne filiere del Latte e dei loro derivati, fino al 1950.

IMG_3092

urlsa=i&source=imgres&cd=&ved=0ahUKEwiIopCwks_JAhWCBSwKHZeEAXsQjRwICTAA&url=http3A2F2Fwww.welfarenetwork

A Milano in Piazza Fontana, dietro al Duomo, c’era il foro dei Bergamini; ancora oggi c’è  una via a loro dedicata.
La Cascina Bergamina era autonoma, aveva il forno per il pane, e un bel pozzo, ma soprattutto possedeva la più grande stalla di Arcore, che la caratterizzava per la Sua Unicità.
Nel 1980,  inizia la ristrutturazione della Bergamina,  e la  riconversione della cascina, con l’apertura del ristorante.
Nel 1990 si aggiunge l’attività alberghiera, da allora in costante rinnovamento, per divenire  quello che è oggi la Bergamina, un Hotel a 3 stelle e un ristorante di prestigio, un punto di riferimento per chi cerca confort, tranquillità, e cibi genuini, in una location sempre più esclusiva.

Share this story