“Più bici, meno consumi”
28 Gen 2017

Parla Gianni Silvestrini, scienziato e direttore del Kioto Club:

“Dai dati Ispra risulta che più dell’80 per cento di chi abita in città respira una quantità di polveri sottili superiore ai limiti indicati dall’Oms e la pianura padana è da anni tra le zone segnate in rosso nella mappa dell’inquinamento urbano globale.

Eppure la sensibilità ambientale è aumentata, il car sharing cresce, si vede più gente in bici.

Perché lo smog non diminuisce? “Perché i comportamenti virtuosi dei singoli si moltiplicano sia nel campo dei trasporti che in quello dell’edilizia … Ma il sistema italiano è appesantito dalla burocrazia e spesso reagisce in ritardo.”

Car sharing, auto elettriche e … biciclette, facciamo crescere la sensibilità ambientale e per quanto possibile i nostri singoli “comportamenti virtuosi”.

All’Hotel Ristorante la Bergamina di Arcore, biciclette a disposizione dei clienti, navetta che permette di utilizzare in modo più comodo i mezzi pubblici, pannelli solari, attenzione allo spreco e tanti progetti, con un “respiro verso il  futuro” che possa essere il più pulito possibile.

Fonti: www.kyotoclub.org
http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2017/01/06/piu-bici-e-meno-consumi-solo-cosi-le-nostre-respirare02.html?ref=search

hotellabergamina@gmail.com

Share this story